14 marzo 2017

La Bakarska Vodica, lo spumante dolce di Buccari

La “Bakarska vodica” viene definita "vino spumante naturale" perchè (a differenza degli spumanti classici, fatti seguendo il famoso metodo Champenoise) non prevede l'aggiunta di zucchero. In sostanza viene fatto come si faceva un tempo il vecchio spumante di Asti.
Bakarska Vodica
Nel 2002 la cooperativa agricola "Dolčina" di Praputnjak ha deciso di ri-
dare vita, dopo più di mezzo secolo di abbandono, alla Bakarska Vodica.
Sopra la baia di Buccari si coltiva l'uva Belina, un vitigno autoctono coltivato sulle ripide sassaie che chiudono a settentrione la Baia di Bucari/Bakar.
Generazioni hanno portato sulle spalle grandi ceste di terra, hanno costruito quei muri a secco a un metro l’uno dall'altro solo per piantarvi e coltivarvi la Belina.
bakarska vodica
Gli stretti terrazzamenti di Buccari, realizzati con la fatica di molte generazioni, godono oggi di una ritrovata giovinezza, dopo l'infausta parentesi della Jugoslavija titoista, che mandò a remengo i piccoli agricoltori della costa. la Bakarska Vodica, che "ai tempi", già riconosciuta dalla legge vinicola del 1929, veniva consumata perfino presso la corte inglese.

Nessun commento:

Posta un commento