1 novembre 2012

Ah, i nazionalisti, così inclini al falso storico!

Diciamo che falsificare la realtà viene loro spontaneo. Anche quando non serve e le materie sono, sul serio, fra le meno importanti.

Anche a costo di esporsi al ridicolo. In questo le destre italiane, slovene e croate sono assolutamente omologate.
Ed ecco un piccolo esempio:
Nel sito del Parco Naturale del Monte Ucka si afferma orgogliosamente: "1874 – venne istituita la Società alpina croata. I Croati sono così diventati il primo popolo del mondo ad avere la propria società alpina, addirittura prima di molti popoli considerati 'alpini'".
Già: "il primo popolo del mondo". Mentre è noto che il club alpino austriaco venne fondato nel 1862, quello svizzero nel 1863, quello tedesco nel 1869. Persino la piccola Società degli Alpinisti Tridendini (SAT) venne fondata prima, nel 1872. Quello inglese risale al 1857.

3 commenti:

  1. Qui si innesterebbe il discorso di Marco Polo, o di molti letterati di lingua (anche o soprattutto) italiana che la destra croata ha implacabilmente reso croatissimi...

    RispondiElimina
  2. E' vero, e francamente la cosa mi ha sorpreso, soprattutto perchè si tratta di una smaccata distorsione della realtà. Sarebbe come se noi italiani sproloquiassimo sull'italianità culturale dello sciatore Gustav Thoeni, per dire...

    RispondiElimina